ACCORDO ARAN-CONF. SINDACALI: prorogato il termine per l’opzione al TFR

Firmato il 3/8/2021, tra l’ARAN e le Confederazioni Sindacali, il Contratto Collettivo Nazionale Quadro per la proroga del termine per l’opzione al TFR per i dipendenti pubblici.

Con la firma del presente CCNQ, Aran e Confederazioni Sindacali hanno ulteriormente prorogato al 31/12/2025, il temine previsto dall’art. 2, comma 3, dell’Accordo Quadro Nazionale del 29/7/1999, in materia di trattamento di fine rapporto e di previdenza complementare per i dipendenti pubblici. Si ricorda infatti, che il termine era stato già prorogato al 31/12/2020 dal CCNQ del 25/5/2016.
La proroga al 31 dicembre 2025, consente ai pubblici dipendenti che si trovano in regime di TFS, di avere più tempo per esercitare l’opzione al TFR ed iscriversi ai Fondi di previdenza complementare negoziali.
Gli effetti del presente contratto decorrono dall’1/1/2021.